Alessandro Preziosi è Vincent Van Ghogh al Garibaldi

Sabato 10 novembre alle ore 21(abbonamento turno A) e domenica 11 novembre ore 16,30 (abbonamento turno C) il Teatro Garibaldi (piazza Serristori, Figline) avrà sul suo palcoscenico, per la seconda volta, Alessandro Preziosi.

Dopo aver recitato, con il ruolo principale, nel “Don Giovanni” nella Stagione 2014-2015, l’attore torna a Figline come protagonista di “Vincent Van Gogh. L’odore assordante del bianco”, spettacolo di Khora.teatro in coproduzione con il Teatro Stabile d’Abruzzo e per la regia di Alessandro Maggi.

Si tratta di una sorta di thriller psicologico che si fonda sul tema della creatività artistica, attraverso la figura di Van Ghogh. Lo spettacolo è ambientato nel 1889 e l’unico desiderio dell’artista è uscire dal manicomio di Saint Paul. La sua prima speranza è riposta nell’inaspettata visita del fratello Theo, che ha dovuto prendere quattro treni e persino un carretto per andarlo a trovare.

I biglietti sono in vendita da oggi in biglietteria (piazza Serristori, Figline) dalle ore 9,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 19. Inoltre, anche quest’anno sarà possibile acquistare i biglietti online, attraverso il Circuito TicketOne (cliccando qui). In alternativa sarà possibile rivolgersi al box informazioni di un qualsiasi punto vendita Unicoop Firenze (a Figline è in via Ungheria).

Il dettaglio della Stagione teatrale si può trovare sul sito www.teatrogaribali.org, dove è disponibile anche il dettaglio dei costi dei biglietti e le riduzioni per le varie categorie.

Il costo intero dei biglietti è di 25 euro per la poltrona numerata platea (ridotto 23), 23 euro per il posto palco numerato 1°, 2° e 3° ordine centrale (ridotto 21) e 21 euro per il posto palco numerato 1°, 2° e 3° ordine laterale (ridotto 19).

Si ricorda che per gli under 35 e gli under 26 da quest’anno sono in vigore riduzione extra rispetto a quelle tradizionali, che consentono loro di ottenere un biglietto rispettivamente a 15 euro e a 10 europer i posti su qualsiasi palco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *