Allo Stecco inaugurazione questa mattina di un fontanello

Inaugurazione questa mattina allo Stecco del fontanello di acqua potabile gratuita a Figline e Incisa Valdarno,.

Ad inaugurare il fontanello è stato l’assessore all’Ambiente, Lorenzo Tilli, alla presenza della presidente del Consiglio comunale, Cristina Simoni, e degli abitanti della frazione figlinese.

Nel suo discorso l’assessore ha ricordato l’importanza di puntare su questo genere di politiche ambientali, citando alcuni dati relativi al 2017 sull’utilizzo degli altri fontanelli e sul conseguente risparmio: calcolando una spesa a bottiglia di 0,45 euro, infatti, una famiglia che utilizza gli erogatori di acqua pubblica risparmia in media 60 euro all’anno (per un risparmio complessivo di 570mila euro in 12 mesi); quanto all’impatto ambientale, invece, si evita il consumo di 50mila kg di plastica (utilizzando 1.266.666 bottiglie in meno), che corrisponde ad una mancata emissione di 115mila kg di anidride carbonica.

Così come le strutture già presenti, il fontanello è dotato di una copertura idonea a proteggere gli utenti dal sole e dalle intemperie, mentre la parte frontale offrirà un ampio piano d’appoggio. Tutti i fontanelli, inoltre, sono dotati di due punti di erogazione: uno per l’acqua naturale (gratuita), l’altro per quella frizzante (10 centesimi al litro).

E’ importante sottolineare il fatto che gli erogatori di acqua potabile sottoposti a processi di filtrazione più spinti di quelli per l’acqua normalmente erogata. Analisi periodiche di laboratorio più frequenti garantiscono poi la sicurezza dell’acqua erogata, mentre un programma di manutenzione preventiva garantisce l’affidabilità dell’impianto di produzione e distribuzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *