“Ancora sulla buona strada”: in distribuzione il periodico del Comune con tutti i lavori dal 2014 ad oggi

Scuola e sport, Lavori Pubblici, Sociale, Cultura pop, Ambiente, Innovazione e territorio. Sono queste le categorie in cui è suddivisa l’edizione speciale del periodico istituzionale Figline&Incisa Informa, in fase di distribuzione proprio in questi giorni.

Le categorie corrispondono alle macroaree di intervento sulle quali i vari Assessorati hanno lavorato a partire dal 2014.

Si tratta di una pubblicazione schematica e sintetica, di 16 pagine, che si pone l’obiettivo di riassumere le azioni realizzate, in fase di realizzazione e programmate in questi  primi anni di vita del Comune unico, oltre che di mappare il lavoro fatto fino a oggi e di elencare i principali progetti da realizzare entro fine mandato.

Ogni sezione è caratterizzata da una timeline, sulla quale sono collocati (in ordine cronologico) gli interventi principali portati avanti da ciascun Assessorato. Accanto alle 6 linee del tempo, si trova anche un paragrafo esplicativo delle motivazioni, degli obiettivi e delle logiche d’insieme che hanno guidato ogni scelta dell’Amministrazione.

Infine, sulla copertina e sul retro, sono riportati rispettivamente sei foto istantanee, rappresentative delle categorie interne al periodico, e un po’ di cifre e numeri riferiti alle aree di investimento più consistenti.

“Il senso di pubblicare un’edizione speciale del nostro periodico cartaceo e di dedicarla al racconto di questi quatto anni – spiegano la sindaca Mugnai e gli assessori – è quello di tirare le fila dei tanti interventi realizzati finora e soprattutto di spiegare l’idea che abbiamo di Figline e Incisa. Si tratta di un vero e proprio cammino fatto di tanti passi che non sono sganciati l’uno dall’altro, ma che seguono percorsi che confluiscono in un’unica strada condivisa perché, come suggeriamo nell’introduzione, dietro ogni intervento messo in campo c’è uno sguardo più ampio e trasversale e una programmazione puntuale”.

Il periodico sarà in distribuzione in tutte le case dei cittadini a partire da oggi e disponibile anche su www.labuonastrada.com/inostripassi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *