Arezzo, maxiemergenza in viale Da Boninsegna: sabato prossimo verrà simulato lo scontro tra due autobus con 50 feriti

Una giornata di esercitazione per affrontare situazioni di maxiemergenza. E’ in programma sabato prossimo 10 novembre a partire dalle 8,30 del mattino. Luogo dell’esercitazione: l’area di viale Duccio da Boninsegna dove staziona solitamente il luna park. Ad Arezzo arriveranno una sessantina di persone tra volontariato, medici e infermieri.

Obiettivo della giornata: simulare un incidente tra due autobus con 50 feriti. Le attività di soccorso vedranno impegnate in primis le realtà locali, quelle dell’Area Vasta sud est (Arezzo, Siena e Grosseto) e in seguito tutta la colonna regionale, con i vigili del fuoco e il volontariato (Croce rossa, ANPAS e Misericordie). E’ prevista anche la partecipazione del Meyer.

“Sarà una giornata molto importante per tutti noi e per la cittadinanza – spiega Luca Pancioni, Disaster Manager 118 Arezzo – Abbiamo ricevuto mandato dalla Regione di organizzare queste simulazioni e ad Arezzo arriveranno in tanti per esercitarsi. Gli aretini, dunque, non si allarmino se sabato sentiranno sirene di ambulanze: è il nostro modo di “studiare” come muoversi in occasione di maxiemergenze. Andremo avanti fino a metà pomeriggio”

“Sarà l’occasione per verificare tutte le procedure di soccorso e dei vari ruoli. L’esercitazione proseguirà fino al trattamento di tutti i 50 feriti e non saranno coinvolte le strutture ospedaliere – conclude Massimo Mandò, direttore Emergenza Urgenza Asl Toscana sud est – Infine si precisa che non ci saranno riduzioni nei soccorsi sanitari da parte della Centrale Operativa del 118. Accanto alla simulazione, tutto il resto del nostro lavoro rimane invariato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *