Arezzo: sorpresi in A1 con 9 cuccioli

Sull’A1 la Polstrada di Arezzoha messo in campo un dispositivo a reticolo molto fitto, che ha consentito ai poliziotti di sorprendere due uomini senza scrupoli che stavano trasportando 9 cuccioli di cane all’interno di ceste di plastica.

I due uomini, di 51 e 27 anni originari della Campania, domenica scorsa erano su una Ford Fiesta quando, all’altezza dell’uscita di Arezzo, una pattuglia della Sottosezione di Battifolle li ha fermati.

I poliziotti hanno scorto sul sedile posteriore due contenitori di plastica con dei ritagli di giornale sul fondo, con dentro 8 cuccioli, mentre un altro era sul sedile anteriore. Tutti, tra chihuahua e volpini di circa 3 mesi, erano in pessime condizioni e per nessuno di loro c’era la documentazione di provenienza. Sul posto è giunto un altro equipaggio e gli investigatori hanno accertato che i due uomini si erano procurati i cani in un Paese dell’Europa dell’est ed erano rientrati in Italia da Trieste, al fine di piazzarli sul mercato nero del napoletano. Ma i loro piani sono saltati poiché le bestioline sono state prese in consegna da un veterinario e, appena si rimetteranno, saranno affidate solo a chi vorrà dare loro tanto affetto. La Polstrada ha denunciato i due malviventi per traffico illecito e maltrattamento di animali, sequestrandogli l’auto e multandoli per oltre 8.000 euro. Già sono fioccate alla caserma di Battifolle le richieste per avere in affidamento i cuccioli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *