Arrestati due fratelli per spaccio a Figline e Incisa V.no

Nella tarda notte di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Figline Valdarno hanno proceduto all’arresto in flagranza di due fratelli italiani di Dicomano (FI), proprietari di un’officina, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I due fratelli, ormai da un paio di anni, avevano dato inizio ad una attività di spaccio di stupefacenti, per bilanciare le perdite economiche dovute alla crisi.

Sono state rinvenute e sequestrate dai militari: 12 grammi di cocaina, 40 grammi di marijuana, 25 grammi di hashish, del materiale per il confezionamento della droga e una somma contante di € 2.560, ricavata dall’attività di spaccio.

I due fratelli, dopo esser stati arrestati, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa di essere processati per direttissima presso il Tribunale di Firenze.

Nel frattempo la droga verrà analizzata dal LASS del Comando Provinciale CC di Firenze, mentre il denaro e il restante materiale verranno depositati presso l’ufficio corpi di reato ed il fondo unico giustizia del Tribunale di Firenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *