Arrestato 37enne per minaccia, lesioni e resistenza

I Carabinieri della Compagnia di Empoli hanno arrestatoun 37enne, nativo di Lucca, domiciliato a Cerreto Guidi, per minacce, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Lunedì sera una donna ha contattato il 112 da Stabbia, frazione di Cerreto Guidi, riferendo che il proprio vicino di casa la stava aggredendo.

I militari dell’Aliquota Radiomobile, giunti sul posto, hanno trovato diversi vasi in terracotta distrutti davanti al portone dell’abitazione della richiedente e alcuni generi alimentari sparsi nel vialetto.

Nella casa accanto, invece, vedono un uomo che inveiva nei confronti di due persone (fratello e sorella): a scatenare la discussione pare ci sia stato un problema nella gestione dei cani da parte delle due famiglie.

L’uomo, all’arrivo della pattuglia, ha cominciato ad offendere anche i Carabinieri e, dopo pochi istanti, ha iniziato a brandire una katana verso di loro, minacciando che avrebbe tagliato la gola a tutti.

I militari a quel punto hanno bloccato l’uomo e lo hanno caricato in macchina per portarlo presso la caserma.

Lì, dopo la ricostruzione dei fatti, il 37enne è stato dichiarato in arresto per aver scagliato i vasi e una busta della spesa all’indirizzo dei due fratelli (colpendo la donna che ha riportato lesioni), aver danneggiato le loro auto spaccando gli specchietti e minacciato i militari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *