Il bancomat gli trattiene la carta e lui lo distrugge per recuperarla

I Carabinieri della Compagnia di Sansepolcro hanno denunciato per danneggiamento un pluripregiudicato di nazionalità algerina, 60enne, già da tempo residente nel comune biturgense.

In nottata, l’uomo si è accanito con un martello ed alcune pietre contro il bancomat di Poste Italiane ubicato presso il centro commerciale Valtiberino di via dei Montefeltro, nel tentativo di recuperare la carta che gli era stata trattenuta dal dispositivo probabilmente per aver più volte erroneamente digitato il codice personale.

Individuato dai Carabinieri nella prima mattinata di oggi e interrogato con l’assistenza del proprio difensore, ha ammesso l’accaduto precisando che già in occasione di un precedente tentativo di prelievo effettuato presso una banca vicina gli era stata ritirata un’altra carta bancomat. Questa, molto probabilmente, la causa del violento raptus che lo ha indotto a cercare di forzare l’apparecchio automatico procurandosi, peraltro, numerosi tagli e lesioni alle braccia ed ad entrambe le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *