Bando efficientamento energetico, scorre la graduatoria: ancora quasi 13 milioni per 21 progetti

Grande il successo toscano del bando per l’efficientemnato energetico di edifici pubblici finanziati nell’ambito delle azioni previste dalla programmazione dei fondi comunitari POR FESR 2014-2020. Dopo i primi 8 milioni che hanno finanziato 17 progetti il mese scorso, arriva la seconda tranche da oltre 13 milioni di euro che, scorrendo la graduatoria, andrà a finanziare altri 21 progetti.

In particolare:

– 2 progetti riguardano Aziende sanitarie (Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana, Azienda Usl Toscana Sudest parzialmente) alle quali andranno 6 milioni e 400 mila euro.

– 19 progetti riguardano 17 Comuni toscani (Seravezza con 2 progetti, Livorno con 2 progetti, San Casciano Val di Pesa, Montevarchi, Santa Croce sull’Arno, Montelupo Fiorentino, Prato, Massa, Calcinaia, Radicofani, Cascina, Barga, Filattiera, Sinalunga, Cavriglia, Montevarchi 1 progetto e 1 parziale, Monte San Savino) per un totale di 6 milioni e 400 mila euro. Complessivamente quindi ad oggi sono stati finanziati 20 milioni e 800 mila euro in Toscana per un totale di 35 progetti

Sono 266 i progetti ammissibili per un contributo di oltre 97 milioni

La forte risposta che ha ricevuto il bando sul territorio ha prodotto una graduatoria di 266 progetti ammissibili su 295 domande presentate Il totale di contributi ammissibili è dunque di 97 milioni e 700 mila euro su un investimento ammissibile pari a 176 milioni di euro. In particolare:

– Per le Aziende sanitarie sono 23 i progetti per un importo di contributo ammissibile pari a 27 milioni di euro su investimento ammissibile pari a 40 milioni di euro.

– Per gli Enti locali sono 243 i progetti per un importo di contributo ammissibile pari a 70 milioni e 500 mila euro su investimento ammissibile pari a 136 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *