Bloccati gruppo di spacciatori ad Arezzo: rifornivano tutta la provincia. Trovati con circa 20mila euro in casa

Era ricercato dal mese di dicembre. I carabinieri del Nucleo Investigativo di Arezzo, lo hanno rintracciato ieri pomeriggio, giovedì 15 febbraio: si tratta di un uomo di 32 anni, di origine albanese, domiciliato ad Arezzo. Per gli inquirenti è il capo del gruppo dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti. Il gruppo, composto in prevalenza da albanesi, ma anche da italiani riforniva di cocaina, hashish e marijuana tutta la provincia di Arezzo.

Trovare l’uomo non è stato facile: il 32enne era sempre molto accorto nei suoi movimenti ed era solito cambiare spesso auto e domicilio.

La loro auto è stata bloccata ieri pomeriggio in centro ad Arezzo. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di porre sotto sequestro 7 chilogrammi di marijuana, 250 grammi di cocaina e circa 20 mila euro in contanti riscossi dell’attività di spaccio, oltre ad un macchinario per la termosaldatura delle bustine, bilancini di precisione e sostanze da taglio.

Per entrambi oggi il processo per direttissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *