Caporali: “750mila euro rimangono sul territorio per il Piano Arno”. Interventi di valorizzazione nella Riserva Naturale di Bandella e nella ciclopista di Pergine-Laterina

“Con orgoglio affermo che la Provincia di Arezzo c’è e si fa sentire”- Il consigliere provinciale con delega all’ambiente Donato Caporali annuncia un importante risultato, frutto dell’importante azione compiuta dall’Ente.

“Abbiamo garantito che i 750.000 euro circa di contributo della Regione Toscana per opere ricreativo-turistiche lungo il corso del Fiume Arno non andassero a sparire, come le competenze dell’ente in materia di difesa idraulica e del suolo- prosegue il consigliere Caporali. Ho comunicato personalmente ai rappresentanti dei comuni della Provincia di Arezzo il cui territorio ricade lungo il corso del Fiume Arno di poter subentrare all’ente in ordine ad una precedente convenzione, datata 2014, che prevedeva un investimento totale di circa 1.250.000 euro con contributo della Regione Toscana di 750.000 euro per opere turistico-ricreative lungo il Fiume Arno e collegate all’omonima ciclopista in divenire. Questa è l’ennesima dimostrazione che la Provincia come ente intermedio è al servizio dei territori e non cessa, se pur tra molte difficoltà, di esercitare il proprio ruolo offrendo importanti opportunità di finanziamento ai comuni. I comuni che aderiranno alla convenzione potranno integrarla andando a prevedere anche nuove opere purché collegate alla valorizzazione del Fiume Arno. Tra quelle in precedenza inserite voglio ricordare un intervento per la maggiore fruibilità della Riserva Naturale di Bandella nel Comune di Terranuova Bracciolini, il collegamento del campo gara di pesca sportiva di Santa Maria in Valle e la sua valorizzazione con collegamento con la ciclopista dell’Arno nel Comune di Pergine-Laterina, infine la copertura di protezione della passerella di Giovi, tra i comuni di Arezzo e Capolona”, conclude il consigliere provinciale con delega all’ambiente Donato Caporali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *