Cavriglia dalla parte dei dipendenti Bekaert: il sindaco incontra una delegazione di lavoratori

Il sindaco di Cavriglia Leonardo Degl’Innocenti o Sanni ha incontrato questa mattina una delegazione di lavoratori Bekaert, in segno del suo appoggio e sostegno per la situazione dei 318 lavoratori dello stabilimento di Figline Valdarno.

Ecco qui di seguito le parole del sindaco:

“La vertenza della Bekaert riveste un peso enorme nell’economia della nostra vallata e interessa direttamente anche tante famiglie cavrigliesi. Per questo è fondamentale non abbassare la guardia, soprattutto in questi giorni che potrebbero essere decisivi per le sorti dei 318 lavoratori, indotto escluso”.

“E’ stato un piacere ricevere una delegazione – prosegue il sindaco – e fargli in mio più sincero in bocca al lupo. Un’occasione in cui ribadire ancora come il Comune di Cavriglia è dalla loro parte, così come tutte le istituzioni. Se la vertenza Bekaert è ancora aperta, dopo l’ignobile gesto della multinazionale belga che ha annunciato in tronco la chiusura dello stabilimento senza neanche un giorno di preavviso lo dobbiamo alla reazione di orgoglio spontanea di lavoratori, sindacati e istituzioni! Questo perchè “i lavoratori della Bekaert sono io”.”

Inoltre il sindaco ha affermato che lo striscione “I lavoratori della Bekaert sono io” resterà affissa nella facciata del Municipio di Viale Principe di Piemonte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *