Cavriglia, domenica seconda edizione del “Memorial Mirella Grassi”: gara di Ciclocross promossa dall’Olimpia Valdarnese

Cavriglia: chiusa la stagione ciclistica su strada, proseguono le giornate all’insegna delle due ruote ai circuiti di Bellosguardo.

Domenica 18 novembre è stato il giorno della seconda edizione del “Memorial Mirella Grassi”, gara ciclistica giovanile di Ciclocross. L’evento, inserito all’interno del trofeo interregionale Toscana-Umbria, è stato promosso dall’Olimpia Valdarnese con la collaborazione del Comune di Cavriglia e della Federazione Ciclistica Italiana.

Cos’è il Ciclocross? E’ una disciplina sportiva praticata soprattutto nel periodo invernale che si corre in un mix di superfici pavimentate e fuoristrada. Molti ciclisti praticano questa attività per mantenere al top la propria forma fisica in quella che normalmente è una stagione di scarsa attività ma, allo stesso tempo, ci sono ciclisti che si concentrano solo sul cross.
Ciò che rende il cross uno sport unico è che i percorsi contengono ostacoli che costringono i corridori a scendere e correre mentre trasportano le loro biciclette. Inoltre, talvolta, i percorsi comprendono pure una serie di barriere artificiali che costringono gli atleti a scavalcare trasportando a mano le loro bici o a saltare con la bici oltre gli ostacoli.

Questo lo spettacolo a cui hanno assistito gli appassionati e curiosi che hanno sfidato il “primo” freddo e si sono dati appuntamento ai circuiti di Bellosguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *