Cavriglia, frana della Montanina: oggi iniziano i lavori

Oggi, lunedì 15 ottobre, si apre un cantiere che la comunità attende da 25 anni.

Stiamo parlando dei lavori per il consolidamento del movimento franoso della Montanina. L’intervento storico, nell’ambito di un piano di sostegno agli enti locali per interventi atti a mitigare il rischio idraulico e idrogeologico, è stato finanziato per 750mila euro dalla Regione Toscana anche a seguito delle frequenti sollecitazioni dell’Amministrazione Comunale che più volte ha illustrato all’ente regionale le criticità del movimento franoso che in passato ha causato vari cedimenti lungo la strada comunale che collega Santa Barbara a Meleto Valdarno passando dalla frazione della Montanina.

Il cantiere si svilupperà in due fasi. A partire da oggi le opere si concentreranno lungo la strada che conduce a Località Masseto, anche questa interessata da un movimento franoso. In questa prima fase la strada che collega Santa Barbara a Meleto resterà aperta al traffico. Successivamente i lavori interesseranno il movimento franoso di maggiore entità, quello della Montanina. Solo al quel punto la strada sarà chiusa.

“Nel tratto (circa 100 metri) più danneggiato – ha affermato il Sindaco Leonardo Degl’Innocenti o Sanni – l’intervento vedrà la realizzazione, in entrambi i lati della carreggiata, di una palificata verticale costituita da piloni di cemento armato uniti tra loro da travi orizzontali sempre in cemento armato. Una sorta di viadotto interrato. Al via dunque un’altra importante opera pubblica che sarà portata a termine grazie anche alla capacità dell’Amministrazione di reperire risorse extra bilancio”.

I lavori, a seguito di bando di evidenza pubblica, saranno eseguiti dalla ditta Menconi SRL con sede legale a Montepulciano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *