Cavriglia: tutela del territorio e sicurezza idrologica, al via la pulizia dei fossi stradali

In questi giorni è iniziato un piano di interventi straordinario per la pulizia di tutti i fossi per il deflusso dell’acqua piovana a lato della banchina di tutte le strade di competenza comunale. Opere che non venivano realizzate da tempo che, pur passando spesso inosservate, rivestono una notevole importanza per la tutela e la messa in sicurezza idrogeologica del territorio. Proseguono intanto anche i lavori di potatura

del verde nell’area di Bellosguardo.

 

Interventi che non venivano eseguiti da tempo, spesso inosservati agli occhi dei cittadini ma fondamentali per la tutela del territorio e per la sua sicurezza idrogeologica. In questi giorni l’Amministrazione Comunale, con il proprio personale, ha avviato un piano straordinario di interventi che porterà alla pulitura di tutti i fossi per il reflusso delle acque piovane a lato delle banchine delle strade di competenza comunale. Il piano degli interventi ha preso il via dal fondovalle ma presto coprirà tutto il Comune di Cavriglia. Non si tratta certo della prima iniziativa intrapresa dall’Amministrazione per la manutenzione e la tutela del proprio territorio. La pulizia dei fossi stradali si inserisce in questo percorso fatto di lavori a non vistosi ma determinanti in caso di violente precipitazioni e nei periodo maggiormente piovosi. A proposito di tutela del territorio stanno andando avanti i lavori di potatura, diradamento e manutenzione della vegetazione che circonda i circuiti polivalenti di Bellosguardo. Gli interventi, in questo caso, sono stati affidati ad un’azienda privata e si stanno concentrando lungo la viabilità di accesso e nell’area interna ad uno dei due anelli (nell’altro ci sono solo i pannelli fotovoltaici). Nell’area oggetto dell’intervento presto sorgeranno nuovi percorsi fitness, che andranno ulteriormente ad arricchire l’offerta sportivo-motoria di Bellosguardo, già oggi meta di tanti cittadini appassionati di ciclismo, podismo, pattinaggio e skateboard.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *