Chienni: ““Indispensabile potenziare il Consultorio del Valdarno. Mancano le ostetriche, la Usl intervenga immediatamente”

“Il Consultorio del distretto Valdarno è al momento sotto organico e questo crea difficoltà nella gestione ordinaria degli interventi”.

Il Presidente della Conferenza dei Sindaci del Valdarno, Sergio Chienni, interviene per sottolineare il perdurare delle difficoltà nell’area ostetricia della Zona Valdarno.

“Continuare ad affrontare una popolazione crescente di donne che si rivolgono al consultorio di una zona così popolosa come il Valdarno con solo due ostetriche effettivamente in servizio – afferma Chienni – non è davvero più gestibile. Basti pensare che la Valtiberina, con un terzo della popolazione rispetto al Valdarno, può contare su tre ostetriche”. “Inoltre – aggiunge – le neo mamme hanno legittimamente palesato la richiesta di attivare percorsi post partum, con visite domiciliari per assistere le donne nelle medicazioni e nell’allattamento ma è evidente che con poco personale è difficile, se non impossibile, sopperire a queste domande”.

“Come Conferenza dei Sindaci del Valdarno – conclude il Presidente – chiediamo dunque un sollecito intervento da parte dell’Azienda Usl per porre rimedio a questa situazione di difficoltà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *