Crt: rinnovate per altre tre anni le convenzioni con Avo e Atracto

E’ stata rinnovata per altri 3 anni la convenzione che lega la Clinica di Riabilitazione Toscana e le due associazione di volontariato, Atracto e Avo. Una collaborazione che ha funzionato.

Atracto è l’Associazione Traumi Cranici Toscani, associazione guidata da Ivana Cannoni e “nata per aiutare, informare e sostenere le persone coinvolte in un trauma e quindi proiettate in una realtà completamente diversa. L’associazione cerca di supportare durante il cammino sia il paziente che la famiglia, perché là dove finiscono le strutture sanitarie continua il lungo cammino riabilitativo e il più ancor difficile reinserimento sociale”.

Avo è un’associazione di volontariato che presta la sua assistenza principalmente nei reparti ospedalieri e che è fortemente radicata in Valdarno come ricorda il Presidente Giovanni Rabizzi: “il volontariato ospedaliero è un aiuto ai malati, agli anziani e ai loro familiari, fatto di ascolto e piccole azioni”.

“Il rapporto con il volontariato è estremamente positivo. – commenta il direttore della Crt, Antonio Boncompagni In questi tre anni, i volontari di Avo e Atracto hanno fornito un importante ausilio nell’organizzazione delle attività di socializzazione dei pazienti. La loro visione ha coinciso con quella della Clinica di essere dalla parte del paziente non solo per quanto riguarda le attività cliniche e di riabilitazione ma anche dal punto di vista umano e personale. La vicinanza e la condivisione sono, per noi, qualità professionali che ben si integrano con le disponibilità e le attività dei volontari di Avo e Atracto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *