Difesa del suolo: in arrivo nel Valdarno interventi da 1milione di euro

Sono in arrivo interventi per oltre 37 milioni di euro per la mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico e la difesa della costa in tutta la Toscana.

Prende il via così il terzo atto integrativo sottoscritto dalla Regione con il Ministero a dicembre dello scorso anno. L’atto, che indica il presidente Enrico Rossi responsabile dell’attuazione degli interventi, punta alla difesa del suolo e salvaguardia dall’erosione costiera, effettuando interventi per un totale di 37 milioni e 225mila euro, di cui 27 milioni e 548mila euro di risorse messe a disposizione dalla Regione Toscana.

Trentadue gli interventi di cui 9 in provincia di Massa-Carrara, 7 in provincia di Livorno, 5 in provincia di Pistoia, 3 in provincia di Lucca, 2 in provincia di Pisa, 2 in provincia di Arezzo (entrambi in Valdarno), 2 in provincia di Grosseto e 2 in provincia di Firenze (di cui uno in Valdarno).

In particolare:

ad Arezzo – Consolidamento del versante di sottoscarpa della sc Montermarciano nel comune di Terranuova Bracciolini (328mila euro); secondo stralcio dei lavori di intervento per la sistemazione morfologica e la mitigazione del rischio idraulico nel comune di Laterina (245mila euro).

a Firenze – Recupero e consolidamento di un versante di dissesto nel comune di Londa (215mila euro); primo stralcio degli interventi di consolidamento del versante in frana nel comune di Reggello (380mila euro).

In Valdarno perciò si arriva ad un totale di quasi un milione di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *