Due persone denunciate per la “truffa dello specchietto”. Attenzione truffa utilizzata molto sulle strade

I Carabinieri della Stazione di Badia a Settimo e di Montespertoli nella giornata di mercoledì 17 ottobre hanno denunciato a piede libero due persone per truffa.

I soggetti, un 37enne di Arezzo ed un 27enne siciliano, entrambi con precedenti specifici, hanno fatto credere, rispettivamente in due circostanza diverse ad anziani del luogo di aver subito danni allo specchietto della propria auto e poi hanno chiesto il risarcimento.

I militari hanno identificato gli autori delle truffe grazie alle telecamere.

Si raccomanda di prestare molta attenzione a questo tipo di truffa, molto utilizzata sulle strade, che induce gli automobilisti a pagare una certa somma di denaro per riparare un danno, per la rottura dello specchietto, che in realtà non è mai avvenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *