Estate, la classifica dei professionisti che fatturano di più

Chi l’ha detto che estate significa riposo e vacanze per tutti? Sebbene sia cosa nota che con l’arrivo della bella stagione il desiderio di staccare la spina aumenti, per molti, il rialzo delle temperature significa soprattutto incremento della mole di lavoro e del giro d’affari. Ma chi sono i Paperoni del caldo? Ce lo rivela l’Osservatorio di ProntoPro, il portale dei professionisti numero 1 in Italia, con la classifica dei sette servizi professionali più richiesti e che nei mesi più caldi dell’anno stanno fatturando di più. Al primo posto si piazzano gli idraulici che, grazie al numero di richieste raccolte per installazione e riparazione dell’impianto di aria condizionata, hanno generato un giro d’affari di oltre 200.000 euro. Questa cifra arriva a sfiorare i 280.000 euro se alle prime si sommano tutte le altre richieste ricevute dagli stessi professionisti iscritti al portale.

Anche la tinteggiatura delle pareti, con la bella stagione, diventa una delle richieste più frequenti. Armati di colori e pennelli, gli imbianchini si posizionano sul secondo gradino del podio con un invio di preventivi per un valore di oltre 100.000 euro. Caldo e zanzare, si sa, vanno a braccetto. Ecco così aumentare vertiginosamente il numero delle richieste di installazione di zanzariere e di coloro che provano a scongiurare con nuove tende l’ingresso dei raggi solari in casa o in ufficio. L’ammontare dei preventivi? In questo caso si sfiorano i 100.000 euro, con una cifra equamente ripartita tra i due servizi. Per quest’estate spazio anche all’ecologia, con una richiesta di pannelli solari e fotovoltaici capace di generare un volume d’affari di oltre 90.000 euro, e a chi ha atteso la bella stagione per cambiare o rinnovare casa: tra traslochi e sgomberi, gli italiani hanno speso negli ultimi due mesi circa 53.000 euro.
Non solo casa. Tra modello 730 precompilato, comunicazioni Iva trimestrali, deposito dei bilanci delle società di capitali e altre scadenze fiscali, questo si classifica anche come il periodo perfetto per i commercialisti. Il loro giro d’affari? Circa 50.000 euro. In settima posizione si classificano le richieste degli amanti del comfort a portata di mano: quasi 45.000 euro sono stati spesi da maggio a oggi per costruire o riparare la propria piscina in vista del caldo estivo. Scendendo nella classifica troviamo gli elettricisti, gli impresari edili e gli installatori di impianti di antifurto e videosorveglianza. Capitolo a parte per il mondo eventi: dai matrimoni alle feste per grandi e piccini, il volume di affare generato è di circa 75.000 euro. Insomma, che ci si lamenti per l’afa, l’umidità o per le zanzare, tra le ferie dietro l’angolo e i nuovi lavori in arrivo è proprio il caso di dirlo: a qualcuno, il caldo piace.

Notizia tratta dal sito www.dire.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *