A Figline arriva il “Caffè Alzheimer” in supporto alle famiglie

Anche a Figline e Incisa Valdarno sta per partire  il progetto “Caffè Alzheimer”, promosso della Regione Toscana e proposto dalla Zona Distretto Fiorentina Sud-Est, con il partenariato del Comune  di Figline e Incisa Valdarno  e dell’associazione Il Giardino, per coprire l’area del Valdarno fiorentino.

L’obiettivo è quello di fornire a chi è affetto da questa malattia e da altre tipologie di demenza e ai loro familiari dei momenti di incontro in gruppo, di confronto, di socializzazione, di formazione e di educazione sulla gestione dell’anziano a domicilio, ma anche di supporto psicologico e si svago in compagnia di personale esperto. Il tutto nell’ottica di condividere metodi e conoscenze e di affrontare e gestire la malattia al meglio, alleggerendo il carico assistenziale delle famiglie e migliorandone la qualità della vita, attraverso l’applicazione di un approccio innovativo legato alla neuroplasticità.

Il Caffè Alzheimer si svolgerà presso il Centro sociale “il Giardino” (in via Roma, all’interno dei giardini Generale Dalla Chiesa) il primo e il terzo venerdì di ogni mese, dalle 10 alle 12, e sarà curato dalla cooperativa sociale Nomos.

La  presentazione del progetto ai cittadini si terrà il 10 novembre alle 10 al circolo Arci Rinascita (via Roma 17, Figline), nell’ambito della rassegna formativa/informativa su salute e benessere promossa, insieme all’Ausl Toscana Centro, dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune e ribattezzata “I Sabati della Salute” (programma completo su www.fiv-eventi.it). All’incontro, oltre alla dott.ssa Elena Poli di Nomos, sarà presente anche il dott. Enrico Benvenuti, che parlerà dell’invecchiamento della mente. Previsto come sempre il servizio di babysitting e animazione per bambini e un aperitivo finale.

Il primo incontro di apertura del Caffè Alzheimer è invece fissato per venerdì 16 novembre alle ore 10. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la cooperativa sociale Nomos  ai seguenti numeri 055. 6510477 oppure 3314132665 (dott.ssa Elena Poli).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *