Figline: le mense scolastiche cambiano gestore. Cgil: “Auspichiamo che ora inizi una fase di maggiore serenità per lavoratrici e genitori”

“Dopo molti problemi riscontrati con il gestore delle mensa scolastiche “Ladisa” del comune di Figline e Incisa Valdarno”, ecco le parole della Filcams Cgil Firenze:

“Innanzitutto, dal nostro punto di vista il servizio offerto era scadente e inefficiente. Poi, abbiamo anche riscontrato problemi di relazioni e rapporti sindacali (interlocuzione pressoché inesistente, con impossibilità a risolvere le questioni quotidiane e inerenti all’attività lavorativa). In ragione di ciò, nei mesi scorsi abbiamo sollevato più volte al Comune queste problematiche, all’interno non solo di una battaglia sindacale (a tutela delle lavoratrici) ma anche civile (a tutela dei bambini): dai primi di settembre l’Amministrazione comunale ha cambiato il gestore del servizio, che dalla Ladisa è passato ad altra azienda. Nel cambio di azienda, le 35 lavoratrici sono passate dall’una all’altra alle stesse condizioni contrattuali, come da accordo siglato dal sindacato.
Auspichiamo che ora inizi una fase di maggiore serenità per le lavoratrici e i genitori. Ringraziamo il Comune per l’attenzione mostrata sulla vicenda e ringraziamo anche i genitori che ci hanno sostenuto in questa battaglia sindacale e civile. Infine vogliamo ringraziare le lavoratrici delle mense che si sono fatte carico di difendere la qualità di ciò che viene dato ai bambini. “Sono un po’ anche figli nostri”, hanno sempre detto. Ed è proprio così.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *