Figline-Pfungstadt: 25 anni di gemellaggio

Compie 25 anni il patto di gemellaggio con Pfungstadt, la cittadina tedesca di 25mila abitanti con cui, nel giugno 1993, Figline Valdarno strinse questa alleanza.

Sabato 1 settembre alle 17.30 in piazza Marsilio Ficino, in occasione delle Feste del Perdono, sarà rinnovato dagli attuali sindaci Giulia Mugnai e Patrick Koch quel patto siglato dai loro predecessori, Silvano Longini e Horst Baier.

La delegazione tedesca sarà a Figline e Incisa Valdarno per una settimana, nel corso della quale sarà accompagnata in visite guidate della città e altre attività che coinvolgeranno anche il mondo dell’associazionismo.

Il programma della cerimonia istituzionale prevede le performance della Scuola di musica Schumann diretta dal Maestro Franco Berti e degli Sbandieratori dei Borghi e Sestieri Fiorentini.

La firma del patto consiste nella conferma del percorso che ha avuto inizio 25 anni fa e ha generato innumerevoli opportunità di scambi di carattere culturale, economico, sportivo e artistico sancendo un profondo senso di identità europea.

“Rinnovare questo legame – ha spiegato la sindaca Mugnai -, significa confermare la volontà di mantenere costanti rapporti tra le nostre comunità e garantire un forte impegno per farne conoscere l’importanza alle nuove generazioni. Restiamo convinti che i legami che uniscono le città e i paesi del nostro continente rappresentano un passo fondamentale verso lo sviluppo di una cittadinanza europea e promuovono una Europa di dimensioni umane”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *