Firenze: 30enne di origine marocchine arrestato per aver tentato di uccidere la moglie incinta

Firenze: 30enne di origine marocchine arrestato per aver tentato di uccidere la moglie incinta

La donna, una connazionale, incinta al 5° mese, è stata strangolata, picchiata e battuta a terra. Si è salvata però mordendo la mano del marito, scappando nel balcone e chiedere aiuto ai vicini alle 3 di notte.

All’arrivo della Polizia, i Militari hanno potuto constatare che l’uomo era rientrato in casa completamente ubriaco, ha iniziato un’accesa discussione con la moglie, che poi è sfociata in un’aggressione.

Il 30enne è stato bloccato dalla Polizia mentre tentava di fuggire: l’uomo è stato arrestato per tentato omicidio, lesioni gravi e maltrattamenti in famiglia. La donna, invece, è stata portata in ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *