!Impresa social fashion lab” vince il 2° premio camerale. Un progetto degli studenti dell’ISIS Valdarno con l’azienda Clo-Ser

Grembiulini ideati, realizzati e donati ai bambini della scuola dell’infanzia in situazioni di disagio economico.

Sono questi i punti fondamentali di un progetto che lega insieme formazione, impresa, solidarietà e che ha coinvolto gli studenti dell’ISIS Valdarno sotto la supervisione di Paolo Pernici dell’azienda Clo-Ser di Terranuova Bracciolini.

Impresa social fashion lab è il titolo del progetto che si è aggiudicato il 2° premio nell’ambito della 26^ edizione del project work scuola lavoro della Camera di Commercio.

Tre i laboratori attivati a scuola con specifici obiettivi di lavoro. “Cittadinanza attiva” con cui è stato rilevato il reddito medio delle famiglie, il grado di povertà e le attività svolte dai servizi sociali nel Valdarno. “Impresa simulata” con cui sono stati analizzati casi reali di modelli d’impresa da cui è emersa la business idea, la strategia di marketing da adottare attraverso le analisi di prodotto, prezzo, canali di distribuzione e promozione e le strategie aziendali per affrontare la concorrenza.
Infine con il laboratorio “Moda” gli studenti hanno potuto approfondire la filiera del tessile/abbigliamento, lo studio di tempi e metodi di produzione e consegna per poi passare al ciclo produttivo del grembiulino, dalla progettazione alla realizzazione.

Paolo Pernici, portavoce CNA Confezioni, ha supportato gli studenti durante tutte le fasi di progettazione e di implementazione del progetto, monitorando le attività e suggerendo le modalità di azione. Un vero e proprio team d’impresa orientato ai risultati con uno spirito sociale meritevole dal punto di vista educativo e formativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *