La città si accende con F-light, dall’8 dicembre il Firenze Light Festival ispirato al pensiero di Leonardo da Vinci

Firenze si prepara ad accendersi con “F-Light”: il Firenze Light Festival per un mese rivestirà di una nuova luce i monumenti e le piazze della città. L’evento proporrà video-mapping, proiezioni, giochi di luce, installazioni artistiche, attività educative, visite speciali nei musei, spettacoli e incontri culturali. 

“Anche quest’anno sarà possibile godersi Firenze sotto una luce diversa grazie al Firenze Light Festival – ha detto l’assessore allo Sviluppo economico e turismo Cecilia Del Re – Ma c’è di più: oltre alle installazioni artistiche temporanee, abbiamo lavorato per illuminare in modo permanente alcuni luoghi della nostra città, che meritano di essere ancor più valorizzati”. 

Il festival, promosso dal Comune di Firenze e organizzato da Mus.e, con la direzione artistica di Sergio Risaliti, quest’anno nasce all’insegna della genialità di Leonardo da Vinci, di cui si celebreranno nel 2019 i cinquecento anni dalla morte. Coinvolti numerosi spazi della città: su tutti Ponte Vecchio, Palazzo Vecchio, Palazzo Medici Riccardi, Piazza Santa Maria Novella e l’Oltrarno, con un’attenzione particolare alle Torri e alle Porte della città e ai quartieri fuori dal centro storico. Al centro di F-light c’è sempre la luce, fonte di energia universale. Il titolo quest’anno evoca l’illuminarsi della mente, il pensiero che supera i limiti della conoscenza per osare il nuovo, per sperimentare, per innovare. I simboli del festival saranno perciò la fiammella che accende un lume nella notte, il filamento che si riscalda, la rete neuronale che si accende.

Come da tradizione F-Light sarà anche l’occasione per offrire una nuova illuminazione permanente ad alcuni monumenti o luoghi della città: dopo aver donato un nuovo sistema di illuminazione alla Loggia del Pesce, alla Basilica di Santa Croce, a Piazza Ghiberti e al Mercato di Sant’Ambrogio, anche quest’anno F-light porterà una nuova luce in alcuni dei più significativi e suggestivi simboli di Firenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *