Mercatino dei Ragazzi del Calcit: domenica 13 ad Arezzo. Modifiche alla viabilità

Ci saranno anche i macellai e panificatori aretini della Confcommercio tra i protagonisti del 40esimo Mercatino dei Ragazzi del Calcit, in programma ad Arezzo domenica 13 maggio.

Le due associazioni provinciali, guidate rispettivamente dai presidenti Alberto Rossi e Luca Ciardi, non hanno voluto mancare il tradizionale appuntamento con la solidarietà, che ormai da anni li vede schierati a fianco del Comitato aretino per la Lotta contro i Tumori.

Il loro stand sarà come sempre accanto ai Bastioni di Porta Santo Spirito e servirà per tutta la giornata gustose specialità gastronomiche ideali da mangiare in strada: dai classici panini con la porchetta o i salumi della tradizione a salsicce e hamburger, passando per pane, focacce, ciacce e tanti altri prodotti da forno salati e dolci, come le crostate e la pasticceria.

Il ricavato delle vendite sarà devoluto al Calcit a sostegno delle sue tante iniziative benefiche, dalla ricerca all’acquisto di macchinari all’avanguardia per la prevenzione e la cura dei tumori fino all’assistenza dei malati e delle loro famiglie.


Le variazioni alla circolazione:

Il Mercatino dei Ragazzi del Calcit di domenica comporterà delle modifiche a sosta e circolazione. Fino alle 23 di lunedì 14 maggio divieto di sosta in via Niccolò Aretino, nell’area antistante la sede del quartiere di Porta Santo Spirito, compresa tra il Bastione e il civico 21/C . Domenica 13 maggio dalle 6 alle 23 divieto di transito e di sosta in via Spinello, via Niccolò Aretino, via Guadagnoli, nel tratto compreso tra via N. Aretino e via Crispi, via Margaritone, tra via Michelangelo e via Niccolò Aretino, via Madonna del Prato, tra via Lorentino d’Arezzo e via Spinello e in via Lorentino d’Arezzo.

Di conseguenza a tali variazioni divieto di transito dei veicoli in via Margaritone, nel tratto tra viale Michelangelo e via Crispi, in via della Società Operaia e in corso Italia. Via Lorentino d’Arezzo viene disciplinata a doppio senso di circolazione veicolare per consentire l’accesso dei residenti. A tal fine è istituito il divieto di transito dei veicoli, eccetto quelli dei residenti all’interno della Ztl B. In via dell’Anfiteatro, nel tratto antistante alla delimitazione dell’area pedonale (altezza locali Croce Bianca) e all’interno di tutta la stessa è istituito il divieto di sosta con rimozione dei veicoli. In via dell’Anfiteatro possono transitare: i mezzi d’emergenza, di soccorso, di polizia, i residenti di via della Società Operaia e di corso Italia. Tali veicoli, per uscire, devono percorrere corso Italia in direzione di via Crispi. In via della Società Operaia e nel tratto di corso Italia, compreso tra via Spinello e piazza San Jacopo (strade senza uscita), è istituito il doppio senso di circolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *