Oncologia, Chiassai replica a Desideri: “Singolare che si mettano in discussione le segnalazioni da me ricevute. Si intervenga subito per risolvere le criticità”

Botta a risposta tra il Sindaco Chiassai Martini e il Direttore Generale Asl a seguito dell’allarme che ha lanciato il sindaco riguardo il reparto di oncologia alla Gruccia e poi la risposta di Desideri parlando di alcune segnalazioni di cui non è chiara la fonte.

Il sindaco Chiassai replica:

Trovo alquanto singolare, per non dire altro, che il Direttore Generale della Asl possa mettere in discussione la validità o la veridicità delle segnalazioni che ho raccolto, non solo da cittadini e pazienti ma anche dal personale sanitario. Forse il Direttore non sa che il Sindaco, al di là dei dati, si rapporta quotidianamente con la popolazione essendo il punto di riferimento principale per le necessità della comunità che amministra. Francamente mi interessa relativamente poco ciò che l’Urp della Asl possa avere ricevuto anche perché ho avuto già modo di verificare e di riscontrare le criticità e l’eccessivo carico di lavoro sopportato dal Centro Oncologico. Se l’intento del Direttore Desideri è quello di sminuire il mio ruolo, magari perché spesso sono una voce fuori dal coro, credo che sia più opportuno un suo intervento per risolvere tempestivamente la questione visto che il problema, condizionato anche dal trasferimento di una unità, non è stato un fulmine a ciel sereno ma una situazione conosciuta da tempo. Mi piacciono poco elogi, promesse o numeri che possono rimanere sulla carta, mi interessano i fatti e, in questo caso, il mantenimento dell’efficienza di un servizio importante per la comunità valdarnese anche nel rispetto dei tanti sforzi fatti dal volontariato in questi anni proprio per l’Oncologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *