Pisa: vasto incendio sul Monte Serra, case evacuate. Operazioni di spegnimento difficili a causa del vento

Da ieri sera squadre del Comando di Pisa stanno intervenendo sul Monte Serra, per un vasto incendio di bosco. Un incendio che si è divampato intorno alle 22.

Sul posto oltre alle squadre di Pisa, sono intervenute anche squadre dai Comandi di Livorno, Pistoia, Lucca, Massa, Firenze, Grosseto e Arezzo, oltre ai volontari AIB gestiti dalla SOUP della Regione Toscana, per un totale di 80 Vigili del fuoco con 30 auto mezzi.

Le operazioni di spegnimento sono rese difficoltose dal forte vento che imperversa sulla zona.

Al momento sono state evacuate le frazioni di Montemagno, Fontana Diana, San Lorenzo, Nicosia e Crespignana per un totale di 70 famiglie cioè 500 sfollati. Sono stati attivati tre punti di accoglienza alla palestra della parrocchia di Calci, al circolo ricreativo di Campo e alla palestra di Vicopisano. Il vento soffia fortissimo, in media a circa 30 chilometri orari, con raffiche che superano i 40 all’ora. Inoltre dall’aeroporto di Napoli Capodichino è in partenza un elicottero S64 in dotazione alla Forestale, si tratta del mezzo aereo con la massima capienza d’acqua.

L’ultimo aggiornamento delle ore 7.30 circa da parte del corpo dei Vigili del Fuoco afferma che “l’incendio sta camminando ancora grazie al forte vento che cambia continuamente direzione e che rende quasi impossibile le operazioni di spegnimento. Le squadre dei vigili del fuoco e dei volontari si schierano principalmente a presidio delle zone abitative e produttive. Attualmente l’incendio si trova sopra l’isolato di Caprona e si sta spingendo verso la zona della verruca. Stanno giungendo anche squadre dei vigili del fuoco da altre regioni ed è previsto l’arrivo dei canadair.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *