Progetto “Dopo di noi” Valdarno: attivato uno sportello di ascolto

Avanza il progetto dedicato al “Dopo di noi” nel Valdarno e lo fa attraverso lo sportello di ascolto dedicato alle famiglie delle persone disabili.

Il nuovo servizio, gestito dalla Fondazione Riconoscersi onlus, è attivo da oggi, martedì 18 settembre, all’interno del Distretto socio sanitario di San Giovanni Valdarno in via 3 novembre.

Gli operatori della Fondazione sono a disposizione delle famiglie ogni primo e terzo martedì del mese dalle 17.00 alle 19.00 all’interno dello sportello, oppure rintracciabili telefonicamente grazie ad un numero dedicato.

Si tratta di un primo orientamento che prevede incontri individuali con le persone diversamente abili e le loro famiglie per avere chiarimenti in merito alle possibilità offerte dalla normativa per costruire un progetto personalizzato per il durante e il dopo di noi sulla base delle singole esigenze prospettate.

“Lo sportello di ascolto – ha detto Sergio Chienni – fa parte delle azioni del progetto Dopo di Noi in Valdarno, promosso dalla Conferenza dei Sindaci e dall’Azienda Usl Toscana Sud Est sono capofila. Stiamo credendo molto in questa azione che ha l’obiettivo non solo di sostenere l’autonomia della persona con disabilità ma anche di dare risposte concrete ai portatori di handicap senza famiglia o con genitori particolarmente anziani che non possono più prendersi cura del disabile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *