Recuperate dai carabinieri di Arezzo 44 batterie razziate da ponti ripetitori della telefonia mobile

Arezzo: lunedì scorso i Carabinieri hanno denunciato un pregiudicato campano di 44 anni, sorpreso alla guida di un furgone contenente 44 batterie del tipo installato presso i ponti ripetitori dei gestori del servizio di telefonia mobile.

I militari delle Stazioni di Arezzo e di Castiglion Fibocchi, durante un servizio coordinato di controllo del territorio, hanno ispezionato il mezzo sospetto, intestato ad una ditta operante nel napoletano: al suo interno, oltre alle 44 batterie (4 rubate poco prima dal ponte ripetitore Vodafone di località Ristradella e 8 provenienti dal ponte ripetitore Tim di località Stroppiello)  alcune scale di alluminio, attrezzi da meccanico e cavi elettrici.

L’uomo è stato denunciato per il reato di furto aggravato, mentre le batterie sono state sequestrate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *