Rignano: c’è tempo fino al 30 novembre per pagare la TARI

Rignano: sono in consegna, tramite Poste Italiane, le bollette del SALDO TA.RI. 2018, la tassa relativa al servizio smaltimento rifiuti.

Il pagamento della bolletta del SALDO TA.RI., a conguaglio del dovuto per l’anno 2018 è da effettuare con il mod. F24, già compilato e allegato alla bolletta stessa, alla seguente scadenza: entro il 30 novembre.

Il modello F24 può essere pagato presso gli Uffici Postali, le Banche o con il collegamento personale di Home Banking. Attualmente non è attivabile la domiciliazione bancaria del pagamento delle bollette TARI.

Il dovuto a saldo della TARI è calcolato con le tariffe 2018 approvate dal Consiglio Comunale con delibera n. 12 del 26/02/2018, detratto quanto già bollettato con la bolletta di acconto 2018 e detratto le eventuali riduzioni e/o agevolazioni richieste e spettanti. Eventuali dilazioni o rateizzazioni del pagamento devono essere richieste all’Ufficio Tributi del Comune e autorizzate dal Funzionario Responsabile.

Si raccomanda la puntualità del pagamento. Qualora la bolletta non sia recapitata da Poste Italiane in tempo utile per il pagamento della rata a saldo (30 novembre 2018) è possibile chiedere il duplicato all’Ufficio Tributi che provvederà a inviarla, anche via mail. Si ricorda che il tributo è dovuto da tutti coloro che occupano e conducono locali e aree suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati e vi è l’obbligo della presentazione della dichiarazione entro 60 gg dall’inizio dall’occupazione dei locali, ai sensi dell’art. 27 del Regolamento TARI.

Per eventuali ulteriori chiarimenti all’Ufficio Tributi (tel. 0558347874 – 0558347869) durante l’orario di ufficio, o con email tributi@comunerignano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *