Salvo grazie al tempestivo intervento di due persone

Antonio Gradi, 88 anni, era in arresto cardiaco quando gli è stato praticato un massaggio cardiaco per 11 minuti, il tempo necessario per permettere l’arrivo dell’ambulanza e l’uso del defibrillatore. La famiglia dell’uomo ha scritto al sindaco di Montevarchi Chiassai Martini per ringraziare.

“Una bella storia che deve riempire di orgoglio tutta la città di Montevarchi –  ha scritto IL Sindaco Chiassai Martini – La notizia mi è stata data dal figlio, Luca Gradi, che mi ha scritto una lettera con il racconto dell’impresa per salvare il padre. Gli eroi si chiamano Nicola Nava, dipendente dell’azienda Edilmarket di Montevarchi, per anni volontario presso la Misericordia, Sergio Valdambrini che si trovava nel punto vendita dove è avvenuto il fatto, e tutta l’azienda che non si è risparmiata per prestare soccorso ad Antonio Gradi, 88 anni, accasciatosi improvvisamente in arresto cardiaco.”

I signori Nava e Valdambrini hanno praticato, secondo il racconto, ben 11 minuti di massaggio al cuore del signor Adriano per permettere all’ambulanza di arrivare e di intervenire con il defibrillatore.

Il Comune di Montevarchi annuncia un riconoscimento per i due uomini intervenuti: domenica 25 novembre, alle ore 18.30, in occasione del Consiglio comunale per la Festa della Toscana, simbolo di alto valore civico e di memoria sui diritti, il sindaco darà un riconoscimento ai signori Nicola Nava, Sergio Valdambrini e ai titolari dell’azienda, in Palazzo del Podestà, ” perché quanto miracolosamente accaduto possa servire da esempio per la cittadinanza e per i giovani”, CONCLUDE IL COMUNICATO DI PALAZZO VARCHI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *