San Giovanni, avevano incendiato due autovetture: identificati e denunciati dai Carabinieri

San Giovanni Valdarno: i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, dopo approfondite indagini, sono risaliti all’identificazione delle persone che, la notte del 12 marzo 2018, avevano incendiato due autovetture nella zona di Ponte alle Forche.

Nella circostanza, due veicoli di grossa cilindrata, rispettivamente un’autovettura BMW serie 5 e un’Audi A4 SW, erano stati dati alle fiamme, causando la completa distruzione della prima, mentre per la seconda venivano riscontrati gravi danni alla carrozzeria esterna.
Fondamentale è stata la collaborazione di alcuni cittadini che, nelle fasi iniziali delle indagini, hanno contribuito a fornire elementi determinanti agli investigatori i quali, approfondendo quanto raccolto, sono riusciti ad identificare un 26enne e un 19enne, residenti nel Valdarno, ma di origini campane.

La vittima, anch’essa originaria del sud Italia, è residente nel Valdarno da diversi anni. Al momento, restano al vaglio le possibili motivazioni che hanno portato all’origine del gesto, senza tralasciare alcuna ipotesi investigativa, compresa quella di una possibile ritorsione per altre attività illecite.

Sono quattro i veicoli andati in fiamme nell’ultimo anno a San Giovanni Valdarno (l’ultimo, in ordine di tempo, di fronte alla parrocchia di Santa Teresa D’Avila), episodi dietro ai quali, però, stando alle indagini sinora condotte, non sembra esservi la stessa motivazione.

I due giovani sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Arezzo per il reato di danneggiamento seguito da incendio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *