Siena: tre operai intossicati dal monossido

Ancora un altro incidente sul lavoro, dopo la tragedia di ieri ad Arezzo, dove sono morti due dipendenti dell’Archivio di Stato: sempre ieri, giovedì 20 settembre, tre operai impegnati nella ristrutturazione di un fabbricato a Montalcino (Siena) hanno accusato un malore.

Si pensa che il malore sia causato dal monossido di carbonio scaturito da un utensile a scoppio. Uno strumento utilizzato proprio da loro.

I tre operai sono stati trasportati in serata all’ospedale le Scotte, dove ora sono ricoverati in osservazione: le loro condizioni non sarebbero gravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *