Tariffe Asili Nido, contributi anche per le famiglie di Cavriglia

Il Comune di Cavriglia, aderendo ad un progetto presentato alla Regione Toscana ha beneficiato di un contributo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca finalizzato e all’abbattimento delle tariffe per la frequenza nei servizi per la prima infanzia (0-36 mesi). 

Quindi risorse destinate soprattutto per ridurre il costo dei servizi a carico delle famiglie, ma anche ad esempio per poter confermare il prolungamento dell’orario nel periodo estivo.
Le famiglie potranno beneficiare del contributo a parziale rimborso della spesa sostenuta nell’anno 2018  se i bambini sono iscritti nei servizi alla prima infanzia di questa Amministrazione.

Questi i requisiti per il rimborso sono:

  • Effettiva frequenza dei bambini nei servizi;
  • Effettivo pagamento delle rette da parte del genitore assegnatario;
  • Non dovranno essere percepiti altri rimborsi/sovvenzioni o azioni di supporto dirette o indirette erogate allo stesso titolo di importo tale da superare la spesa sostenuta complessivamente;
  • Non godere dell’esonero totale o parziale (es. anche solo per alcuni mesi) o della riduzione della retta a carico del servizio sociale del Comune che ha in carico il minore.

Per accedere al contributo c’è tempo fino a sabato 24 marzo alle 13. Le domande dovranno essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune di Cavriglia oppure inviate tramite PEC all’indirizzo comune.cavriglia@postacert.toscana.it

L’erogazione del contributo è ovviamente subordinata alle verifiche, che saranno effettuate dall’Ufficio Pubblica Istruzione al termine dell’anno educativo 2017-2018 sul possesso dei requisiti appena indicati. Tutte le istruzioni in merito sono contenute in una lettera inviata alle famiglie nelle settimane scorse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *