Tenta di investire con l’auto alcuni giovani fuori dalla discoteca “Il Principe”, dandosi poi alla fuga. Denunciato

Nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo sul territorio in occasione delle Festività Pasquali, la Polizia di Stato è intervenuta la scorsa notte presso la discoteca “Il Principe” per una segnalazione di disordini all’esterno della struttura. Un’auto stava tentando anche con frasi minacciose di investire alcuni giovani fuori dalla discoteca.

Sul posto, uno dei militari, mentre stava raccogliendo informazioni sull’accaduto, è stato urtato da un’auto.

L’Agente della Polizia di Stato, dolorante ma in grado di reagire, ha tentato di fermare il veicolo afferrando le braccia dell’autista attraverso il finestrino aperto. Quest’ultimo, per nulla disposto ad arrestarsi e farsi identificare e urlando parole offensive, ha tascinato per alcuni metri l’agente che al fine era costretto a lasciare la presa.

L’auto si è allontanata velocemente, andando a sbattere contro alcuni arredi stradali, investendo inoltre un anziano signore.

I rinforzi sono immediatamente giunti sul posto e hanno raccolto alcune informazioni per poter risalire all’auto e poter attivare le ricerche.

Mentre per l’Agente ferito sono 5 i giorni di prognosi.

I poliziotti, dopo aver raccolto le informazioni e le immagini attraverso le telecamere esistenti sulla zona, sono giunti all’identificazione del soggetto che è stato rintracciato nelle prime ore di stamattina presso la Stazione Ferroviaria in procinto di partire con il treno: 20 anni, di origine campana.

Il soggetto, con precedenti per spaccio di moneta falsa, stupefacenti e rapina, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria, in ragione della trascorsa flagranza, per lesioni aggravate e violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *