Terza edizione per i “Sabati della Salute”: si parte sabato 20 ottobre

Terza edizione della rassegna di incontri gratuiti dal titolo “I sabati della Salute”, dedicata alla promozione di stili di vita sani, al benessere e alla prevenzione che anche quest’anno è promossa dal Comune di Figline e Incisa Valdarno in collaborazione con il circolo Arci Rinascita di Figline e con l’azienda Ausl Toscana Centro e con la partecipazione di Admo, Avis, Fratres, cooperativa Nomos e sezione soci Valdarno Fiorentino di Unicoop Firenze.

Dopo il successo delle prime due edizioni, sono quattro gli appuntamenti in programma dal 20 ottobre all’1 dicembre che saranno ospitati, come sempre, dalle 10 alle 12 al circolo Arci Rinascita (via Roma 17, Figline) e seguiti da un aperitivo offerto a tutti i partecipanti.

“Come si evince dalla sempre alta partecipazione di cittadini – spiega l’assessore alla Salute Ottavia Meazzini – I sabati della Salute sono diventati un importante momento di informazione e di sensibilizzazione, perché permettono di far rete e di promuovere servizi e opportunità offerti sul territorio. Per questa terza edizione abbiamo scelto un tema mai toccato prima, cioè il benessere della mente, di cui avremo modo di parlare grazie alla proficua collaborazione con i medici della nostra Azienda Sanitaria. Coglieremo poi l’occasione per presentare in anteprima il progetto Caffè Alzheimer, che sarà a breve attivo sul nostro territorio e che sarà dedicato a cittadini affetti da questa malattia e da demenza senile e ai loro familiari. Inoltre ci soffermeremo sul tema dell’alimentazione, supportati da una nutrizionista Ausl, e della qualità e della conservazione dei cibi, grazie alla collaborazione con Unicoop Firenze. Infine, l’ultimo incontro sarà dedicato alla donazione, di cui si approfondiranno i vari aspetti grazie alla partecipazione di Avis, Fratres e Admo”.


IL PROGRAMMA:

Si parte il 20 ottobre, quando in sala ci sarà Stefano Castagnoli, medico psichiatra, che parlerà del benessere della mente nella nostra società, e si prosegue il 10 novembre, quando gli interventi saranno due. Il primo si intitola “La mente invecchia?” e sarà curato dal medico geriatra Enrico Benvenuti e si prosegue con la presentazione del progetto Caffè Alzheimer della cooperativa Nomos, che sarà curata dalla psicologa Elena Poli.

Il 24 novembre si parlerà invece di qualità degli alimenti e conservazione corretta dei cibi, in compagnia della dott.ssa Rosella Rocchi (responsabile ufficio qualità Unicoop Firenze) e del medico nutrizionista Barbara Niccoli.

Gli interventi si chiuderanno l’1 dicembre quando si parlerà della cultura della donazione (del sangue, degli organi e del midollo osseo) insieme alla dott.ssa Beatrice Rigatti, biologa dell’associazione ADMO, a Gino Calvani, presidente dell’Avis comunale di Figline, a Mauro Lombardi, presidente gruppo Fratres di Figline e la dott.ssa Paola Montaghi, responsabile del servizio sportello ai cittadini FacileFIV.

Inoltre, per favorire la presenza dei genitori, durante le conferenze è previsto un servizio gratuito di animazione e di intrattenimento per bambini, a cura delle educatrici dell’associazione Conkarma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *