Il tortello di Corezzo e l’olio del Valdarno cambiano la dieta del londinesi

“Un successo oltre le previsioni. Pensavamo che i nostri prodotti fossero in grado di destare curiosità ma abbiamo incontrato non solo interesse ma anche apprezzamento per i prodotti che Tuttibuoni ha portato al Mercato Metropolitano di Londra.”. Simone Cipolli è il responsabile dello stand della cooperativa sociale, Betadue, che è presente all’edizione 2018 della manifestazione.

Il menù del marchio Tuttibuoni della cooperativa ha piatti della tradizione valdarnese e casentinese.

Il Mercato Metropolitano di Londra ha avuto 2 milioni di visitatori nel 2017 ed è un’iniziativa che punta a valorizzare in modo particolare le produzioni artigianali, locali e a chilometro zero.

“Quella di Londra – commenta Gabriele Mecheri, Presidente Betadue – conferma due elementi. La necessità di valorizzare all’estero i prodotti e i piatti della nostra agricoltura e della nostra cucina e, all’interno di questo contesto, la cooperazione sociale può svolgere un ruolo importante. Non solo con gli inserimenti lavorativi nella produzione agricola, nella trasformazione e nella cucina ma anche nella promozione dei migliori prodotti del territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *