Toscana: concorso “Play Energy Enel”, premiata anche una scuola di Montevarchi

Questa mattina, presso il Teatro Florentia di Larderello, “capitale mondiale” della geotermia, si è svolta la premiazione regionale della 14° edizione del “Play Energy Enel”, il concorso ludico didattico che Enel dedica alle scuole in Italia e nel mondo.

In Toscana il concorso ha coinvolto 364 scuole per un totale di 561 insegnanti che hanno ricevuto il kit, alla fase finale sono stati presentati 172 elaborati progettuali da 116 classi e 3.566 alunni.

A premiare le classi vincitrici per le tre categorie in gara – relative alla scuola primaria, secondaria di primo e di secondo grado – sono intervenuti il sindaco di Pomarance Loris Martignanoni, Donatella Ciuffolini dell’Ufficio Scolastico regionale, il responsabile esercizio impianti Geotermia Enel Green Power Francesco Lazzeri, il referente affari istituzionali Enel Toscana e Umbria Emiliano Maratea e il presidente del Nucleo Anse locale (Associazione Nazionale Seniores Enel) Raffaele Casuccio. A coordinare la premiazione Marco Consorti degli affari istituzionali Enel centro Italia.

 

Sono state inoltre assegnate menzioni speciali a progetti che si sono distinti per originalità: a ricevere il riconoscimento è stata anche la scuola primaria “Giotto” di Mercatale Valdarno nel Comune di Montevarchi (Ar) con il progetto Vespa 50 Giotto Special.

Gli alunni della classe 3° della Giotto di Mercatale Valdarno, guidati dalle docenti Cecilia Neri, Carla Ferraiolo e Loreta Magnabosco, con il loro progetto hanno ideato un’originale Vespa 50, intitolata alla scuola, con pannello solare e un innovativo software digitale che assiste il conducente nel rispetto delle regole di sicurezza, velocità e civiltà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *