Turismo: Irpet certifica la crescita boom del Valdarno

Dati molto positivi per il turismo in Toscana. Continua infatti la crescita dei numeri, anno dopo anno con il 2018 che ha fatto registrare una crescita di presenze del 3,8 per cento rispetto al 2017, con il traguardo superato dei 48 milioni di presenze. I dati presentati nella sede della presidenza della Regione Toscana a Firenze sono quelli del rapporto di Irpet e certificano che i mercati esteri, Stati Uniti ma anche Canada, Europa dell’est, Argentina, Russia e Cina crescono del 4,1 per cento, seguiti dal mercato interno, +3,4 per cento trainato dalla Lombardia. Da qui la necessità di continuare a lavorare sull’accoglienza turistica.
Bene nel 2018 le città d’arte, +6,8 per cento e quelli rurali a +7,6 per cento con il boom del Valdarno Aretino cresciuto del 16,4 per cento. Aumento meno consistente per la montagna, +1,8 per cento mentre non cresce il mare che soffre la concorrenza della sponda sud est del Mediterraneo.
Sul fronte delle strutture ricettive, trainano gli agriturismi seguiti da affittacamere e Bed & Breakfast insieme agli alberghi di fascia alta, i 4 stelle in particolare.
Nel 2018 in Toscana è cresciuta anche la disponibilità di posti letto, +1,1 per cento anche se un po’ meno rispetto al decennio 2008-2018, a +1,2 per cento.

Articolo di Benedetta Marziali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *