Turismo, Sindaci del Valdarno su appello Confcommercio: “Ci stiamo confrontando per giungere ad una dimensione unitaria”

“Già da tempo stiamo lavorando alla costituzione dall’Ambito territoriale Valdarno. Tutte le amministrazioni si stanno confrontando su una bozza di documento che sancisce l’omogeneità dall’azione turistica e contiamo di arrivare a breve alla firma dell’atto”.

I Sindaci accolgono così l’appello lanciato dalla Confcommercio che richiedeva ai Comuni di procedere verso una governance condivisa dell’azione turistica.

“Grazie all’impegno degli assessori al turismo che hanno predisposto la bozza di accordo – proseguono i Sindaci – ci stiamo confrontando per giungere ad una dimensione unitaria nella gestione del settore turistico, dell’accoglienza e della promozione del territorio”.

L’biettivo condiviso – concludono – è quello di arrivare alla firma entro l’anno, per non perdere l’importante finanziamento regionale, a sostegno di un’offerta turistica che possa essere la più organica possibile in modo da valorizzare il territorio del Valdarno e anche i comuni che lo compongono.
In base alla legge 86/2016 la Regione affida infatti ai comuni la possibilità di svolgere, in forma associata con altri comuni, le funzioni di accoglienza e informazione turistica a carattere sovra-comunale, introducendo il prodotto turistico omogeneo al fine di realizzare un’offerta turistica di qualità. È intenzione condivisa non perdere questa occasione a sostegno dell’economia del nostro territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *