Un mese senza Pablito, a Bucine messa online

La cittadina di adozione dell’ex calciatore ricorda la scomparsa di Paolo Rossi. Domani la celebrazione della funzione in Sant’Apollinare. Silenzioso, ma intenso e costante, è l’affetto con cui la gente di Bucine circonda la famiglia di Paolo Rossi. Qualche foglietto con un saluto scritto a penna, una maglia della Juve esposta alla finestra. Semplici gesti in linea con la vita calma dei borghi della Valdambra che aveva conquistato Pablito che qui aveva preso casa una ventina di anni fa.

Oggi ad un mese dalla sua scomparsa – era il 9 dicembre scorso – tutti ricordano con grande tristezza l’ex campione azzurro. E mentre a livello nazionale si organizzano iniziative e si pensa all’istituzione di una fondazione per mantenere viva la memoria del giocatore, Bucine lo ricorderà domani 10 gennaio alle ore 15 con la celebrazione della messa nella parrocchia di Sant’Apollinare.

La funzione religiosa – in occasione del trigesimo – potrà essere seguita tramite la pagina facebook o sul canale youtube della parrocchia. “Restiamo uniti in preghiera insieme a tutta la comunità di Bucine” dicono e invitano dalla chiesa di Sant’Apollinare.

 

Articolo di Benedetta Marziali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *