Via libera dalla Regione ai contributi per l’abbattimento delle barriere architettoniche. De Robertis: “Oltre 100mila euro per la provincia di Arezzo”

Ammontano ad oltre 100mila euro i contributi della Regione per gli interventi  destinati al superamento delle barriere architettoniche realizzati negli edifici privati nel 2016. Grande la soddisfazione della vicepresidente del Consiglio regionale Lucia De Robertis.

“La delibera dell’assessore Saccardi – spiega la vicepresidente –  assegna complessivamente un milione di euro per tutta la Toscana, risorse dedicate all’abbattimento delle barriere architettoniche nelle civili abitazioni di  persone con disabilità che hanno presentato la richiesta di contributo ai comuni di residenza e che sono state ritenute idonee a seguito di apposita istruttoria effettuata dal comune stesso.”

Sulle domande, presentate nel 2016, i comuni hanno effettuato l’istruttoria e approvato le graduatorie nel 2017, trasmettendole poi alla Regione.

“Per quanto riguarda la distribuzione territoriale delle risorse – aggiunge De Robertis –  “oltre 13mila euro  riguardano interventi nel Casentino, 7mila nel Pratomagno, 16mila in Valtiberina, 13mila circa a Cortona, 33mila nel comune di Arezzo, 7.600 a Montevarchi, 7mila circa a  Bibbiena,5.700 a San Giovanni Valdarno, poi il resto fra Monte San Savino, Foiano della Chiana, Cavriglia, Bucine e Capolona, Laterina-Pergine Valdarno”.

“Si tratta di una misura molto importante delle politiche regionali per la disabilità – conclude De Robertis – riconfermata nel recente testo unico regionale sulla disabilità, che offre un sostegno al miglioramento della vivibilità delle proprie abitazioni da parte delle persone.”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *