Anche a Figline e Incisa V.no non risultano errori di calcolo nella parte variabile. Considerata solo l’abitazione principale

In merito alla diffusione di notizie a mezzo stampa relative alla non corretta applicazione della parte variabile della Tari sulle pertinenze (errore di calcolo che vede coinvolte numerose città italiane), Alia spa informa che in tutti i comuni da lei gestiti la tassa rifiuti è sempre stata applicata correttamente.

La quota variabile della Tari, infatti, è stata calcolata esclusivamente sull’abitazione principale, mentre le pertinenze (come garage, cantine e depositi) ne sono state escluse. Pertanto gli avvisi inviati a tutte le utenze, comprese quelle di Figline e Incisa Valdarno, sono da considerare regolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *