Arrestato un taccheggiatore ai Gigli: voleva rubare un caricabatterie portatile

Nella serata di ieri i Carabinieri di Signa hanno tratto in arresto un georgiano di 30 anni (senza fissa dimora), poiché sorpreso dalle forze di Polizia a rubare all’interno del centro commerciale I Gigli.

L’uomo è stato sorpreso dopo aver asportato un dispositivo portatile per la ricarica delle batterie del cellulare dal valore di 40 euro.

Il malfattore aveva staccato le placche anti-taccheggio sperando di passare inosservato.

L’arrestato, dopo le operazioni di rito e la restituzione della refurtiva alla vittima, è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *