Da domani a Figline e Incisa V.no c’è Phonzie: la sosta si paga anche con lo smartphone

Da mercoledì 20 dicembre l’applicazione per smartphone Phonzie entrerà in funzione anche nella città di Figline e Incisa Valdarno, consentendo ai cittadini di pagare, prolungare o interrompere la sosta direttamente dal proprio cellulare. Un modo per permettere agli utenti che parcheggiano nelle aree di proprietà comunale di pagare solo l’importo effettivo della sosta, di velocizzare le operazioni del prolungamento del servizio e di interromperlo in qualsiasi momento.

L’applicazione Phonzie è compatibile con tutti i sistemi operativi smartphone. Dopo averla scaricata dal proprio store online, basterà effettuare la registrazione al servizio e ricaricare il proprio borsellino virtuale, utilizzando carta di credito, carta prepagata o Paypal. Una volta raggiunto il parcheggio di proprio interesse, basterà collegarsi all’applicazione, in modo da consentire al gps del proprio telefono di individuare automaticamente l’area tariffaria di riferimento. A quel punto, seguendo la procedura guidata (inserimento targa del proprio veicolo e arco orario desiderato) si procederà con il pagamento della sosta.

La novità rispetto al parchimetro tradizionale (che resta comunque attivo e valido su tutto il territorio) sta proprio nel pagamento dell’importo effettivamente dovuto: in caso di ritorno anticipato al veicolo, infatti, si potrà interrompere la sosta, evitando quindi di pagare per i minuti di servizio non fruito. Viceversa, nel caso in cui si abbia necessità di prolungare la sosta rispetto alle proprie previsioni, basterà collegarsi nuovamente alla app, senza tornare in prossimità della vettura.

Per chi utilizza il pagamento virtuale, sarà sufficiente esporre il cartellino Phonzie sul proprio parabrezza (stampabile dal sito www.phonzie.eu): così facendo, la polizia municipale o gli ausiliari del traffico provvederanno ad accertare in tempo reale l’effettivo utilizzo del servizio online; si specifica che, qualora non sia pagato online il parcheggio ma non esposto il tagliando Phonzie, la Polizia Municipale eleverà comunque la multa, così come avviene per la mancata esposizione del tagliando. Infine, la funzione “Trova auto” indicherà il punto in cui si è parcheggiato, supportando l’utente in caso di dimenticanza.

Per ulteriori informazioni su funzionalità, promozioni e altre città italiane in cui si può usufruire dello stesso servizio si consiglia di consultare il sito www.phonzie.eu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *