Emergenza alcol. Prefettura, Comune, USL: una strategia condivisa per combattere il fenomeno

Sballo da alcol. E’ la cronaca più recente a documentare come la piaga dell’abuso di alcol si diffonda pericolosamente soprattutto tra i giovanissimi. Indiscutibili, i risultati positivi conseguiti grazie alle ordinanze antialcol emesse dal Sindaco Ghinelli, ma il fenomeno continua a mantenere caratteristiche allarmanti. A fronte di ciò, Prefettura, Comune, USL8 hanno condiviso la decisione di istituire, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, un tavolo di lavoro e confronto al fine di individuare e mettere in pratica le misure più adatte a prevenire, correggere ed arginare il diffondersi di un’abitudine decisamente pericolosa per la salute e la sicurezza.

Ferma restando la gravità per chiunque dell’abuso di bevande alcoliche, è quantomai necessario riservare una attenzione tutta particolare ai più giovani e ai minori, tra i quali questa cattiva abitudine sembra diffondersi a macchia d’olio. Alle misure già in atto riguardo la disciplina di vendita e somministrazione delle bevande alcoliche, all’impegno delle categorie al rispetto di un codice etico, è necessario aggiungere un lavoro coordinato e mirato alla conoscenza delle conseguenze gravi e invalidanti, quando non mortali, cui può condurre l’uso smodato di alcol. Nessuna “caccia alle streghe”, ma un’azione di educazione e prevenzione a tutela di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *