Da Ezio Mauro a Stefano Boeri, da Leonardo a Bobo Rondelli. Dal 4 al 7 maggio a Terranuova arriva Moby Dick Festival

Ferruccio De Bortoli, Ezio Mauro, Walter Veltroni, Stefano Boeri e poi Bobo Rondelli, l’ex calciatore Leonardo Nascimento de Araùjo, Carlo Petrini, Antonio Natali, Fabio Picchi. Sono solo alcuni dei protagonisti del Moby Dick Festival, la quattro giorni totalmente gratuita organizzata e promossa dal Comune di Terranuova Bracciolini dal 4 al 7 maggio, con un’anteprima il 3 maggio affidata al fotoreporter Valerio Bispuri.

La rassegna culturale si svolgerà in Piazza della Repubblica, all’interno di una tensostruttura dove si alterneranno oltre 30 ospiti provenienti dal mondo della letteratura, del cinema, del giornalismo, delle fotografia, della storia, dell’economia. Sarà inoltre presente un bookshop per il firma copie, lo street food a cura di Slow Food (4/5/6 maggio 2018 ore 10.00-23.00) e il mercato del Forte (Via Roma, domenica 9.00-19.00).

Come afferma il Sindaco di Terranuova, Sergio Chienni “Moby Dick Festival è un’idea. Un’idea di quelle che nascono un po’ per intuizione e un po’ per sfida, di quelle che prendono forma dal confronto, che si alimentano di quell’entusiasmo che nasce quando si intraprende un nuovo percorso. Si tratta di un’occasione per Terranuova e per l’intero Valdarno di ospitare una kermesse ad ampio respiro culturale”.

L’obiettivo del Festival  è quello di creare uno spazio aperto dove affrontare tematiche di attualità, riportando al centro il racconto, l’analisi e l’approfondimento.

Il tema. Al centro di questa prima edizione ci sarà il tema “La Comunità e le Relazioni” e, dice ancora il primo cittadino Chienni “nasce dalla necessità di porre l’accento innanzitutto sull’importanza di una società forte e solidale, una comunità intesa come spazio all’interno del quale i cittadini pongono in essere atti e comportamenti che abbiano come fine ultimo un miglioramento della condizione sociale e del sentire comune”.

La scelta del nome. Moby Dick richiama la metafora della caccia alla balena. Come ha detto il filosofo Peter Sloterdijk: “Lo si voglia o no, tutti noi ci troviamo a bordo di una baleniera”, a caccia cioè della propria personale ‘ossessione’, si chiami felicità, conoscenza, scoperta o altro.

Gli ospiti. Il programma della rassegna prevede interventi, presentazioni, dibattiti e performance. Saranno presenti Ezio Mauro (venerdì 4, ore 19.15), Ferruccio De Bortoli (domenica 6, ore 15), Walter Veltroni (intervistato da De Bortoli, sabato 5, ore 17.30), l’ex calciatore Leonardo Nascimento de Araùjo (venerdì 4, ore 20), il fotoreporter Valerio Bispuri (giovedì 3, ore 20, Auditorium Le Fornaci), il fondatore di Slow Food, Carlo Petrini (venerdì 4, ore 18), il cantautore Bobo Rondelli (sabato 5, ore 22.15), l’architetto Stefano Boeri (sabato 5, ore 16.15), lo scrittore e sceneggiatore Edoardo Albinati (sabato 5, ore 15), il regista Andrea Segre in una conversazione con l’attuale assessore alle Politiche Sociali del Comune di Milano Pierfrancesco Majorino, e Marco Aime (lunedì 7, ore 20.30), la scrittrice e poetessa Edith Bruck (domenica 6, ore 12.15), l’attore Mario Perrotta (domenica 6, ore 21.30, Auditorium Le Fornaci), lo storico dell’arte Antonio Natali (domenica 6, ore 17.30), lo chef Fabio Picchi (domenica 6, ore 10.30), lo storico Alessandro Barbero (venerdì 4, ore 21), la scrittrice Donatella Di Pietrantonio (martedì 15, ore 21, Osteria il Canto del Maggio), il Professore ordinario di Relazioni Internazionali Vittorio Emanuele Parsi (sabato 5, ore 12.15), lo scrittore e  sceneggiatore Giampaolo Simi (domenica 6, ore 16.15), la studiosa di relazioni internazionali e sicurezza del Medio Oriente Marina Calculli (sabato 5, ore 19), l’antropologo e scrittore Marco Aime (sabato 5, ore 21), lo storico Franco Cardini (domenica 6, ore 19) e lo scrittore Filippo Boni (lunedì 7, ore 18, Auditorium Le Fornaci).

Spazio anche agli autori del territorio, sabato 5 alle ore 10.30, in collaborazione con Settore 8 Editoria, un incontro a più voci con: Luca Canonici, Carlo Braschi, Francesca Giovannozzi, Oscar Pianigiani, Fulvio Bernacchioni, Antonio Losi, lo Staff Varchi Comics (Francesco Benucci, Daniele Mafucci, Elisabetta Simonti), Simona Mannini e Andrea Boldi.

Il programma Il dettaglio degli incontri è consultabile al sito www.aterranuova.it/moby-dick-festival/ e alla pagina Facebook www.facebook.com/MobyDickFestivalTerranuova/

Street Food Village
Nei giorni del Festival, dalle ore 10 alle ore 23, in Piazza della Repubblica  sarà presente lo Street Food Village per rappresentare la cultura alimentare del territorio.

Il Mercato del Forte
ll Mercato della Città di Forte dei Marmi, sarà presente con circa 60 ambulanti domenica 6 in via Roma, dalle 9 alle 19,  con banchi caratterizzati dall’alta qualità della merce venduta.

Teatro per bambini dai 6 anni in su e famiglie
In Sala del Consiglio, sabato 5 maggio, dalle 11, Roberto Abbiati con Una tazza di mare in tempesta, durata 15 min. Repliche durante tutta la giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *