Figline e Incisa, raccolta rifiuti porta a porta: giovedì se ne parla con Alia

Nel 2019 si passerà al sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta, che consentirà non solo di migliorare la qualità e la quantità della “differenziata” sul territorio ma anche di evitare incrementi dei costi di servizio. Si tratta di un sistema già in uso al Matassino dal 2009, che interesserà solo Figline e che partirà a gennaio, per poi coprire tutto il territorio comunale entro la fine del 2019.

Per consentire a tutti i cittadini di comprendere meglio il suo funzionamento, Alia sta organizzando delle assemblee pubbliche sul territorio. Dopo l’incontro in municipio del 5 novembre e la presenza ad Autumnia 2018 (9-10-11 novembre), il prossimo incontro è fissato a Figline giovedì 15 novembre alle 18,30, nel salone della Misericordia (via Fabbrini 3). La campagna informativa di Alia proseguirà con altre assemblee pubbliche e (a dicembre) con telefonate dirette ai cittadini interessati dal passaggio.
L’obiettivo finale del progetto è quello di uniformare il sistema di raccolta sul territorio comunale ed incrementare la qualità e la quantità di materiali raccolti per essere avviati a riciclo o compostaggio, passando in pochissimo tempo dall’attuale 55% al 70%.

Si precisa che il passaggio al porta a porta comporterà l’eliminazione delle attuali postazioni, composte da contenitori stradali a carico laterale con controllo volumetrico (sistema con chiavetta nelle aree di Incisa, Cesto, Gaville e Restone). Rimarranno le sole campane verdi, destinate al corretto conferimento degli imballaggi in vetro.

In questa prima parte del progetto, saranno coinvolte circa 2600 utenze, tra domestiche e non domestiche, che riceveranno dagli operatori di Alia un kit singolo per la raccolta differenziata dei rifiuti. Si tratta di 3 bidoncini di colore diverso: marrone per organico, giallo per carta e cartone e grigio per rifiuto residuo non differenziabile, oltre a sacchi azzurri per imballaggi in plastica/metalli/tetrapak/polistirolo ed una borsa per gli imballaggi in vetro. Qualora necessario, gli utenti saranno anche forniti di sacchi arancioni per la raccolta separata di pannolini e pannoloni.

Per ogni informazione sarà a disposizione il call center aziendale, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30, il sabato dalle 8.30 alle 14.30 ai numeri 800 888 333 (da rete fissa, gratuito) o 199 105 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *